Vini Lizzio

  • Contatto: Antonio Lizzio
  • Dove: C/da Sciarelle, Presa, Piedimonte Etneo (CT)
  • Website: www.antichivinidisicilia.it
  • N. bottiglie prodotte / anno: 3.000
  • Vigneti: 1 ettaro
  • Tipo di agricoltura: biologica
  • Stanze o B&B: si
 

Informazioni

Un oggetto che caratterizzò l'epoca Greca fu il “Kyathos”, un antico vaso dipinto, dotato di una cavità alta, rotonda e lievemente affusolata con un singolo manico ad anello lungo e piatto.
Si narra che, proprio con questo oggetto, i Greci sorseggiavano il nettare degli dei, “il vino”.
Da qui nasce l'idea di associare il nome”Kyathos” al vino più importante della nostra azienda, il “Kyathos rosso Anfora”, prodotto da uve a bacca rossa di “Nerello mascalese” e “Nerello mantellato”.
L'azienda, decide di recuperare gli antichi metodi associandole alle moderne tecniche di vinificazione.
Le anfore vengono disposte in un luogo con caratteristiche di umidità e temperatura controllata direttamente dal terreno.
Il numero delle bottiglie è limitatissimo perchè non tutti gli anni sussistono le caratteristiche ottimali per ottenere un buon prodotto.

Persone

L'avventura dei Lizzio verso il mondo del vino inizia molti anni fa, quando, da piccoli, Antonio Lizzio e il fratello, venivano portati dal padre nei vigneti di famiglia, per raccogliere l'uva.

Vigneti

Il vigneto è adagiato a circa 650 mt s.l.m , con allevamento ad alberello e a spalliera, con età media di 25 anni.

Vinificazione

La vinificazione ripropone tutti i passaggi stagionali di temperatura in circa 15 giorni di macerazione.

Vini