Incontri

Etna Wine Lab approda a Dusseldorf


Etna Wine Lab insieme alle aziende partner sarà presente dal 13 al 15 marzo 2016 al ProWein, fiera internazionale di vino e liquori

prowein+etna+wine+lab

A Düsseldorf, i vigneti mancano, ma il business del vino abbonda.

I numeri del 2015 confermano che ProWein, negli ultimi anni, si è affermata come fiera del settore vino e liquori senza eguali, leader del mercato, poiché non c’è un altro luogo, in cui circa 6.000 espositori, provenienti da 50 paesi, presentano una visione complessiva del mondo di vino e liquori. 

Per ProWein 2016 sono attesi oltre 52.000 visitatori specializzati accreditati da tutto il mondo. Qui si incontrano esperti di vino, dal commercio, dalla gastronomia e dal settore alberghiero, per concludere affari e mantenere i contatti. La densità di profondo knowhow settoriale è unica.

prowien+date+etna+wine+lab

Saremo presenti presso lo stand DE.S.A.   Halle 15/stand 15 A21

Le tre aziende che ci accompagnano in questa importante esperienza avranno l'opportunità di far conoscere e raccontare le loro eccellenze a un pubblico di settore.


Inoltre altre 10 cantine etnee hanno riposto in noi la loro fiducia e e saranno protagoniste domenica 13 marzo alle 13.15 della masterclass "Etna Wein vom Vulkan: Wo der Boden vom Himmel fällt" organizzata da Etna Wine Lab in collaborazione con DE.S.A (Deutschland Sommelier Association) e condotta dal giornalista enogastronomico Helmut O. Knall.

Infine sempre allo stand DE.S.A. martedì 15 marzo alle 13.00 avrà luogo una degustazione guidata di vini vulcanici d'Italia dal titolo "Vulkanische Weine: saftig, entschlossen und kräftig!", condotta da Veronika Crecelius, giornalista per Weinwirtschaft, dove due vini etnei proposti da Etna Wine Lab avranno il loro posto nella selezione dei vulcanic wine.

Veronika Crecelius, premiata come miglior giornalista esperta di vini in Germania dal "Prix du Champagne Lanson" e firma di punta di "Weinwirtschaft", la più influente rivista per il mercato del vino tedesco.

Veronika Crecelius, premiata come miglior giornalista esperta di vini in Germania dal "Prix du Champagne Lanson" e firma di punta di "Weinwirtschaft", la più influente rivista per il mercato del vino tedesco.

Helmut O. Knall è giornalista e consulente enogastronomico, scrittore e traduttore. Da giovane lavora in vigna, e più tardi come pubblicitario (gruppo-target: vini di pregio). Inizia a scrivere di suo pugno negli anni ’80, accortosi della mancanza di informazione seria sul vino, mentre gestisce a Vienna il primo wine bar sul Danubio. Italofilo da sempre, scrive soprattutto di vino, antipasti e primi. Capo redattore di Wine - Times (www.wine-times.com)

Helmut O. Knall è giornalista e consulente enogastronomico, scrittore e traduttore. Da giovane lavora in vigna, e più tardi come pubblicitario (gruppo-target: vini di pregio). Inizia a scrivere di suo pugno negli anni ’80, accortosi della mancanza di informazione seria sul vino, mentre gestisce a Vienna il primo wine bar sul Danubio. Italofilo da sempre, scrive soprattutto di vino, antipasti e primi. Capo redattore di Wine - Times (www.wine-times.com)